Saat School: volontariato bambini in Cambogia

Siem Reap è la principale meta turistica della Cambogia ma è anche una delle province più povere del paese, con il 51.8% della popolazione che vive in condizioni di estrema povertà.

La scuola, nei villaggi intorno al centro di Siem Reap, viene abbandonata molto presto, subito dopo i primi anni della scuola elementare, quando i bambini sono grandi abbastanza da essere utilizzati per il lavoro nei campi. Questi bambini, non solo non acquisiscono una educazione di base, ma perdono anche l’opportunità di conseguire quelle conoscenze che potrebbero aiutarli a trovare un lavoro migliore. Anche quelli più fortunati che hanno la possibilità di terminare la scuola non hanno l’opportunità di migliorare le proprie condizioni di vita.

Oltre al settore turistico infatti la città offre poche altre possibilità di impiego e il sistema scolastico cambogiano non prevede l’insegnamento delle due materie indispensabili per trovare un lavoro in questo settore, ovvero l’insegnamento della lingua inglese e dell’uso del computer.

Poiché gli studenti appartenenti alle famiglie più povere non possono permettersi di frequentare scuole private, per questi ragazzi è impossibile accedere a lavori che gli permettano di uscire dal loro stato di povertà ovvero a quegli impieghi in cui la conoscenza della lingua inglese e dell’uso del computer sono requisiti indispensabili.

Per questo motivo la nostra associazione ha voluto avviare in un villaggio che dista circa 15 km dal centro di Siem Reap, il progetto Saat School. La scuola, che sorge proprio accanto al nostro Laboratorio del ferro, fornisce corsi gratuiti di inglese ed informatica ad oltre 300 ragazzi poveri di età compresa tra 6 e 22 anni, con l’obiettivo appunto di trasmettergli quelle nozioni e competenze fondamentali per garantire loro un futuro migliore.

AIUTACI ANCHE TU!
CON SOLI 20,00 € AL MESE
PUOI SOSTENERE GLI STUDI
DI UN BAMBINO
E CAMBIARE IL SUO FUTURO!